E’ chiaro che la prima regola fondamentale è quella di evitare sprechi, dannosi per il portafogli ma anche per l’ambiente.
Vi possiamo però suggerire una serie di regole semplici e facili da seguire:
• Nelle ore più calde della giornata, quando la caldaia è spenta, cambia l’aria alla tua casa;
• Prevedi l’installazione di un termostato in casa regolando la temperatura interna a 18/19°C e cercando di fissare gli orari di accensione della caldaia nelle ore serali (dalle 18 alle 22) e alla mattina (dalle 7 alle 8);
• controlla le tue finestre (cercando di eliminare gli spifferi) e coibenta pareti esterne e sottotetti;
• Non lasciare porte o finestre aperte; l’aria calda dei radiatori tende ad uscire, lasciando il posto a quella fredda. Abbassa le tapparelle delle finestre appena fa buio per impedire la dispersione del calore interno attraverso i vetri delle finestre;
• La doccia invece del bagno ti permette di consumare meno acqua calda;
• All’inizio della stagione invernale fai pulire e controllare il tuo impianto da personale competente e specializzato. Non solo perché un obbligo di legge ma anche perché, eliminando di depositi avrai un impianto più sicuro ed efficiente (con risparmi anche del 15% del consumo);
• Non impedire la circolazione dell’aria calda coprendo i caloriferi con tende, arredi o rivestimenti;
• Se hai un locale che non utilizzi è meglio chiudere la valvola dei radiatori;
• Fai pulire periodicamente la canna fumaria.
Questi consigli utili ti permetteranno di risparmiare tutti i giorni.
Se poi prevedi di dover intervenire sull’impianto della tua casa allora possiamo consigliarti tante soluzioni su misura per te:
• Scegliere una caldaia più efficiente: le caldaie ad alta efficienza consumano meno e ti permettono di alleggerire in modo consistente la bolletta del gas.